Profile picture of Ruben Sabbadini

Ruben Sabbadini

Autore di racconti per comprendere la modernità (scriveva racconti, con cadenza settimanale, su un blog sul quotidiano online l'Unità piccoleattenzioni.com.unita.it ).

Articles of Ruben Sabbadini

Si era accasciata sulla panchina di quel viale stremata, non dalla fatica, a quella era abituata, non la spaventava di certo. Per tirar su due figli, farli crescere, farli studiare e renderli autonomi e, possibilmente, felici se ne era inventata quanto potesse. E tutto da sola: sì, nei primi tempi dopo il divorzio, le era […]

Read More
  

Non riuscivo a ricordarmi chi fosse quell’uomo alto, allampanato che mi sedeva di fronte, nell’angolo opposto di quel caffè. Ero certo di averlo conosciuto negli anni passati ma non ero assolutamente in grado di ricordarmi dove. Poteva essere un condomino del palazzo ove alloggiavo, un collega o anche qualcuno estraneo al mio ambito. Avrei potuto […]

Read More
  

Feromoni (racconto)

16/10/2015 in Arte

  Credo nei feromoni. Ormai ne sono convinto, non c’è altra spiegazione. Dicono gli scienziati che il nostro corpo invia una serie di messaggi invisibili, recepibili con l’olfatto (pare), agli altri; messaggi che fanno da richiamo sessuale. Sembra quindi che spandiamo questi odori, i feromoni appunto, intorno a noi. La Natura matrigna, però, non ha […]

Read More
  

Vivo in un grande appartamento, solo. Mi circondo allora di animali per dare un senso alla mia vita. Gli inglesi, per esempio, ritengono inimmaginabile vivere senza un pet, un animale da compagnia; lo ritengono un indice di mancato equilibrio, di aridità emotiva, di asocialità: se non sai prenderti cura di un animale tanto meno dei […]

Read More
  

Jana Si narra che, in punto di morte, Gustave Flaubert abbia detto «Io sto morendo ma quella troia di Emma Bovary vivrà in eterno» Era un personaggio nato sghembo, dall’inizio, si doveva chiamare Jana, perché così doveva, ma la tastiera del tuo computer di scrivere la J non ne voleva proprio sapere. Se proprio dovevi, […]

Read More
  

La corte

22/09/2015 in Arte

Chi usa più fare la corte? e, men che meno, chi chiede «Posso farti la corte?». Perché, per iniziare, occorre chiedere il permesso. Strano, inconsueto, ma, se ci pensate un po’, non male. Discretamente si dispensano attenzioni, piccole attenzioni, ad una donna che ci interessa; si pensa a lei e, così, con naturalezza, si cerca […]

Read More