Profile picture of Bruno Conte

Bruno Conte

Professionalmente inizia, dal 1982 al 1990, una serie di esperienze tecniche e manageriali in multinazionali USA, e dal 1990 diventa imprenditore precorrendo tutti i settori tecnologici che innovano l’Italia (CTI ovvero telefonia computerizzata, telefonia su IP, lettura ottica, dematerializzazione, firma digitale, e-commerce, web semantico, social networking, social media).
L’esperienza spazia sia a livello europeo che mondiale, in particolare nei rapporti con gli USA dove viaggia spesso e passa diversi mesi l’anno, assorbendo molto della cultura imprenditoriale e del pragmatismo negli affari, che lo portano a conseguire diversi successi nel mercato italiano.
Nel volontariato da tempo, nel 2005 inizia l’impegno professionale con il Terzo Settore, di cui riconosce il grande valore etico e di impegno, dove propone la propria esperienza manageriale e imprenditoriale nel fondere profit e non profit, che considera in fin dei conti una cosa sola, da cui molteplici incarichi associativi, la costituzione di diverse imprese sociali e l’attività di formazione, sia a livello associativo che universitario, divenendo quella di imprenditore e innovatore sociale l’attività prevalente sia in Italia che in Europa.
Da anni poi si è concentrato nell’attività di “startupper sociale”, supportando molte iniziative, sia accademiche che imprenditoriali, come imprenditore, advisor o temporary manager, affiancando vari team su idee progettuali, profit e non profit, per portarle a divenire impresa, ma anche come docente universitario e conferenziere, dando vita a lezioni o corsi in cui la cultura digitale applicata è il filo conduttore.