Profile picture of Blog

Blog

Blogaccio, un sito popolare nel senso che gli articoli sono ispirati al senso comune, va però riconosciuta l'autenticità dei contenuti e l'originalità della riflessione

Articles of Blog

Solo quote minoritarie riservate ai piccoli risparmiatori italiani dal Tesoro per la vendita di Poste. Sarà un sorteggio a decidere i centocinquantamila fortunati cui andranno le azioni a rendimento garantito nei prossimi due anni. La fiducia dei restanti trecentomila che avevano risposto all’offerta lanciata sul mercato di privatizzazione del 40% di Poste italiane, andrà sicuramente tradita. […]

Read More
  

Povertà, onestà ed obbedienza a Grillo e Casaleggio, anche ad Imola #Italia5Stelle conferma la regola. Governiamo noi e sarà un’Italia senza mazzette, una politica senza soldi, con giornalisti liberi e politici sotto controllo. Sarà un’Italia bella e giusta quella che fiorirà dal seme dell’onestà. Non è Giovanni il Battista a parlare dal palco dell’autodromo di […]

Read More
  

Mancano otto mesi alle consultazioni amministrative nelle principali città capoluogo e per i sondaggisti c’è una sola certezza: il primo partito o meglio, la prima lista vincente è il Movimento 5 Stelle dato da IPR Marketing al 32%. La condizione per vincere però è il candidato: deve essere Luigi Di Maio il cui valore aggiunto […]

Read More
  

No, non è figlio dei suoi tempi monsignore ma non troppo, Krzysztof Charamsa come scrive Pietrangelo Buttafuoco. E’ piuttosto figlio generato non creato da quella stessa sostanza di Chiesa che siamo andati a prendere alla fine del mondo con l’ansia malcelata di riprenderci le pecorelle smarrite per poi scoprire nostro malgrado che smarrite non sono, […]

Read More
  

Sara, Simone, siamo felici di accogliervi. Il tiro mancino che il software del Miur ha voluto menarvi assegnando a voi professori nati e formati nelle regioni settentrionali una cattedra al sud, non è solamente un’opportunità professionale, ma potrebbe rivelarsi nei prossimi anni un’esperienza di vita significativa per ritrovare quel ruolo sociale di fondamentale importanza che […]

Read More
  

Teniamo a chiarire che non nutriamo simpatie per i dinosauri della cosiddetta Prima Repubblica, quelli che ancora ricoprono ruoli preminenti ed intascano pensioni e stipendi per aver saputo navigare con arguzia i mari del partitismo. Una premessa doverosa questa, perché dalla lettura delle righe che seguono i nostri amici non siano indotti a pensare che […]

Read More